Archivi tag: musica

Un sabato a “Lake Me Up”

https://www.youtube.com/watch?v=tzVHxmvfT5g

Un sabato a “Lake Me Up”


Partiti da Milano con il nostro zainetto con insalata di riso, the freddo acqua e un dolcetto a testa per raggiungere il lago Sirio a Chiaverano appena dopo Ivrea, in provincia di Torino. Appena usciti dall’autostrada abbiamo percorso una strada costeggiata da campi e da boschi. Già era il preludio di ciò che avremmo poi trovato una volta raggiunta la meta. Arrivati, ci hanno accolti delle persone gentili e simpatiche,  abbiamo saputo poi che erano dei volontari, che ci hanno indicato il luogo del parcheggio. Ahah, mai visto… Ci hanno fatto parcheggiare  in un boschetto un po’ in pendenza. Due passi ed eravamo già sul luogo del festival.

IMG_20190713_204204.jpg

Il lago

Nel tragitto abbiamo potuto constatare che era un laghetto in cui ci si poteva nuotare. Ma che bello! Averlo saputo saremmo arrivati molto prima. Pian pianino abbiamo cominciato a sentire la musica e… Caspita ci siamo resi conto che il festival si sarebbe svolto in un luogo fatoso, veramente magico. Non sapevamo nemmeno della sua esistenza. Il lago Sirio è strepitoso. Sistemata la coperta a terra proprio sulla sponda; c’era già parecchia gente e una giovane musicista, chitarra e voce, aveva già iniziato ad esibirsi sul palco, una piattaforma proprio sul lago. Che spettacolo! 

IMG_20190713_194126.jpg

Per noi pic nic e Arte


Abbiamo fatto il nostro pic nic in uno scenario romanticamente musicale. Cosa buffa e bella é stato vedere i bagnanti che arrivavano da diversi punti del lago e che in acqua potevano usufruire dello spettacolo. La gente del pubblico era educata e ben disposta al dialogo tanto che abbiamo conosciuto una coppia di giovani ragazzi vicini a noi, veramente carini.
Durante lo spettacolo si sono esibiti dei ragazzi molto bravi oltre ai grandi Phindar, promotori e organizzatori del festival. Certo che per  gli artisti suonare  in uno scenario naturale così meraviglioso avranno sicuramente potuto attingere una grande ispirazione.
Devo dire che l’artista giovane che mi ha colpito è stato Fadi, un ragazzo romagnolo di grande talento al quale auguro grande successo. Nel video qui sopra con la sua “Canzone Leggera” e Spider Ragnus Dance troppo forte!

DSC08179

Magari il prossimo anno…


Non posso però tralasciare il fatto che mentre mi perdevo in un incantevole tramonto sul lago immaginavo di suonare in quel luogo le mie composizioni. Riuscite ad immaginare un lago incantato, circondato da tantissimo verde, con un cielo rosa nel momento del tramonto, con libellule a pelo d’acqua e la mia musica fastosa? Io si!

DSC08206

Info

http://anightlikethisfestival.com

https://www.facebook.com/Pinhdar/

https://www.facebook.com/FADI-218168982327491/

foto e video www.fabioricci.it

Centoventi volte grazie, una per ognuno di voi

Centoventi volte grazie, una per ognuno di voi

Centoventi volte grazie, una per ognuno di voi, sono quello che mi sentivo di dirvi dopo domenica, 18 marzo 2018 alla biblioteca di Vaprio d’Adda. Condividendo il palco con Fabio Ricci ho vissuto una esperienza musicalmente e artisticamente fantastica. È stata una conferenza musicale, abbiamo portato in scena le donne nella storia della musica dal 500 al 900. Lavorare insieme sullo stesso palco mi ha davvero riempito il cuore. Grazie a Fabio ho potuto esprimere la mia arte in modo maturo e armonioso. Ho cercato di immedesimarmi nelle donne che ho “suonato”, nel loro carattere e non so, forse ci sono riuscita. Ancora: Centoventi volte grazie, una per ognuno di voi

Foto di Matteo Ricci

Da donna a donna

Poter suonare i loro brani mi ha resa una donna ancora più orgogliosa e felice di aver scelto e caparbiamente seguito la Musica, la mia passione primordiale. Forse dovrei vivere in un teatro, e in ascolto, respirare l’arte di chi è venuto prima di me, quello che faccio quando compongo, e basta.La mia fortuna è di essere nata e vissuta a Vaprio d’Adda… camminare lungo gli argini, alzare lo sguardo e sentire la presenza di Leonardo e lo sguardo di Anna Magnani. Il solo pensiero dei grandi artisti mi riempie gli occhi di lacrime, ma non lacrime di tristezza ma di commozione. Basterà dirvi centoventi volte grazie, una per ognuno di voi?

Foto di Matteo Ricci

I miei ringraziamenti

Quello che posso fare è dire ogni giorno grazie. Grazie a mio nonno Mario, grazie ai miei genitori, grazie a tutti coloro che mio hanno permesso di proseguire nel mio cammino musicale, agli amici vecchi e nuovi e al mio socratico Fabio. All’Associazione Culturale Leonardo, al suo presidente Marco Galli, alla vicepresidente Maria Rosa Concari, al sindaco Andrea Beretta e all’assessore alla cultura Evelina Cavenago. Senza dimenticare, Claudio Lisbona,  lo zio, che ci hanno dato la possibilità di emozionare emozionandoci.

Grazie, centoventi volte grazie, una per ognuno di voi che siete venuti.

Info

http://www.leonardovaprio.it

digitalicoblog.wordpress.com – www.fabioricci.it

La natura mi ispira

La natura mi ispira

Amo la natura
Amo la natura

Amo la natura la mia ispirazione la colgo
in un bosco, la poesia della natura è infinita!

 

www.melodybach.it
www.melodybach.it

La natura mi ispira. Le note del mio pianoforte portano gli echi del tempo che passo nella natura, tutto nasce da li. Amo la natura, la mia ispirazione la colgo in un bosco. Fairy pop, ma anche il prossimo Fairy Rock, riecheggiano di questo spirito magico. La poesia della natura è infinita. Per questo dico che la natura mi ispira. Non potrei ricaricarmi se non passassi del tempo in mezzo a boschi, fiumi, laghi o al mare. Ma anche sulla cima di una montagna.

La musica della natura

Ma l’avete mai ascoltata la musica della natura? siete mai stati seduti con gli occhi chiusi a sentire lo sciabordio delle onde? oppure spalancati davanti ad un cielo stellato aspettando di vederne “cadere” una? Ascoltato l’erba accarezzata dal vento o il fragore di una cascata alpina?  Fatelo, capirete ancora di più quanto è immenso questo universo.

La danza #ilsilenzio #noallaviolenzasulledonne

“Colui che Danza cammina sull’acqua e dentro una fiamma”

Foto di www.fabioricci.it nello spettacolo di Marcello Forlani dedicato a #ilsilenzio per dire #noallaviolenzasulledonne. Dove Melody Bach ha suonato mentre Silvia Blandino danzava

(fenomena2017)


Riprendiamo il pezzo di Milano Eventi musicadamilano.wordpress.com

***

Presso lo Spazio Teatro 89 in via Fratelli Zoia 89 a Milano, alle ore 21.30 apertura un’ora prima, ci sarà un concerto evento di Forlani dedicato a “Il Silenzio” e per dire “no alla violenza sulle donne”. L’idea era partita per raccogliere fondi ma le associazioni hanno preferito un silenzioso diniego piuttosto che mettere la faccia o supportare la serata, abituate a cachet garantiti. Marcello Forlani non si è fatto scoraggiare e circondato dagli amici ha fatto comunque il suo percorso. Domani sera sul palco con lui la compositrice Melody Bach, che presenterà in anteprima un pezzo scritto da lei con una sorpresa live, ma anche Katy Carraffa e Silvia Blandino.

Info:

https://www.facebook.com/events/1899699500264792/

https://www.facebook.com/ForlaniOfficial

#noallaviolenzasulledonne #perdireno #ilsilenzio #forlani